Maurizio Menghinella

Sono oramai trascorsi molti anni da quando Maurizio Menghinella, imbattutosi ad assistere come spettatore ad una gara di Sleddog a Norcia (PG) e rimastone istantaneamente affascinato, si dedica con profonda passione e convincimento a questo tipo di sport, oggettivamente complicato da gestire, affrontando ogni difficoltà ed impedimento a partire dalle non troppe congeniali condizioni climatiche umbre fino alla cultura locale poco abituata a questo genere di attività sportiva, divenuta per Maurizio – e per quanti come lui – un vero e proprio stile di vita.

E’ grazie alla sua impareggiabile tenacia e determinazione che oggi è ufficialmente annoverato tra i membri della Nazionale Sleddog 2004-5 nella categoria media distanza, riconoscimento questo dovuto alle sue passate partecipazioni a competizioni di carattere internazionale, quali: Alpentrail (Svizzera, 2002 e 2004; Km. 400), Pirena (Spagna 2003; km: 400), Campionato del Mondo (Germania 2003, km. 200), Campionato Europeo (Francia 2004, km. 200),Finnmarkslopet” in Norvegia (trasmesso dello speciale TG1, “CORRI COI CANI”).
Unitamente alla finalità agonistica Maurizio, accompagnato in queste due sopracitate competizioni dall’amico Henry Coronica, auspica a se stesso di farsi portavoce e di divenire così testimone a livello internazionale di quanti come lui condividono una simile passione.

Video 1 – Finnmarksløpet
Video 2 – Finnmarksløpet
Video 3 – Finnmarksløpet

Macchia Scura

“Macchia Scura” nasce nel dicembre 2003 come associazione sportiva costituita, in modo del tutto spontaneo e puramente volontario, da un gruppo di amici uniti da un’unica indissolubile passione: l’amore verso il mondo animale o meglio verso colui che nel mondo immaginario collettivo viene designato come “il migliore amico dell’uomo”, il cane. Il cane inteso come non solo nella sua veste stereotipata di animale da compagnia, ma in quella, per così dire, ancestrale e ancor più primordiale di animale da lavoro e da traino.

E’ in questa concezione che “Macchia Scura” decide di suggellare ed ufficializzare, almeno a livello amatoriale, lo sport -“Sleddog”- che da anni l’umbro Maurizio Menghinella, residente nei pressi di Spello, pratica in modo assolutamente privato e recondito, tra i boschi silenziosi del vicino Monte Subasio, per gli allenamenti invernali antecedenti le sue competizioni, e tra le nordiche e gelide piste tortuose di “Sleddog”. E’ in questa solitudine, per lo più condivisa con gli ululati dei suoi fedelissimi cani di razza alaskana (20 esemplari), che Maurizio sinuosamente si muove a bordo della sua slitta, come fosse una minuscola “macchia scura” in uno scenario dal sapore antartico.

Sono oramai trascorsi cinque anni da quando Maurizio Menghinella, imbattutosi ad assistere come spettatore ad una gara di Sleddog a Norcia (PG) e rimastone istantaneamente affascinato, si dedica con profonda passione e convincimento a questo tipo di sport, oggettivamente complicato da gestire, affrontando ogni difficoltà ed impedimento a partire dalle non troppe congeniali condizioni climatiche umbre fino alla cultura locale poco abituata a questo genere di attività sportiva, divenuta per Maurizio – e per quanti come lui – un vero e proprio stile di vita. E’ grazie alla sua impareggiabile tenacia e determinazione che oggi è ufficialmente annoverato tra i membri della Nazionale Sleddog 2004-5 nella categoria media distanza, riconoscimento questo dovuto alle sue passate partecipazioni a competizioni di carattere internazionale, quali: Alpentrail (Svizzera, 2002 e 2004; Km. 400), Pirena (Spagna 2003; km: 400), Campionato del Mondo (Germania 2003, km. 200), Campionato Europeo (Francia 2004, km. 200),Finnmarkslopet” in Norvegia (trasmesso dello speciale TG1, “CORRI COI CANI”).

Unitamente alla finalità agonistica Maurizio, accompagnato in queste due sopracitate competizioni dall’amico Henry Coronica, auspica a se stesso di farsi portavoce e di divenire così testimone a livello internazionale di quanti come lui condividono una simile passione.

Updating ..
Il tuo carrello è vuoto.